Piaghe da decubito su paziente di 81 anni: la terapia iperbarica può servire?

Buongiorno Dottore,
sono Massimo da Ascoli e le scrivo per mio padre.

È un uomo molto anziano che ha sofferto molto e vederlo in questa situazione mi dispera, spero possiate aiutarmi e farlo stare meglio.

Mio padre ha 81 anni e qualche mese fa è scivolato dalle scale per colpa della pioggia e si è fatturato il bacino e una vertebra della zona lombale, dopo un lungo periodo in ospedale (quasi un mese) ha iniziato a soffrire di piaghe da decubito.
Ormai sono ben 2 mesi che il dolore non passa e non la situazione non migliora.
Ho letto in internet che le cure con l’ossigeno possono essere utili per questo tipo di lesioni, potrebbe dirmi cosa fare e se ci sono davvero delle possibilità di miglioramento.

La ringrazio molto per la disponibilità, mio padre soffre molto e io con lui nel vederlo così, spero possa darci una mano.

Cordiali saluti

Massimo



Una risposta a “Piaghe da decubito su paziente di 81 anni: la terapia iperbarica può servire?”

  1. Giorgios Vertsonis on

    Risponde il Dr. Giorgios Vertsonis
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna,
    Specializzazione in Idrologia medica Università di Parma
    Ordine Dei Medici di Bologna N° 14047

    Gentile signor Massimo,
    grazie per la fiducia che ci dimostra scrivendoci qui.
    Mi spiace molto per la situazione di suo padre, capisco benissimo quanto dev’essere difficile per un figlio vedere un padre che continua soffrire anche dopo aver superato la frattura.
    Innanzitutto la rassicuro dicendole che la terapia iperbarica è molto utile in casi come questi: l’ossigenazione dei tessuti accelera i tempi di guarigione ed esistono anche varie medicazioni avanzate e apparecchiature a pressione negativa che favoriscono la cicatrizzazione.
    Secondo la nostra esperienza l’approccio migliore è quello di valutare la situazione del paziente nella sua totalità: al Centro Iperbarico di Bologna iniziamo sempre con una visita per l’inquadramento generale del paziente e procediamo poi con un piano di assistenza individuale che include anche lo stato nutrizionale (infatti se il paziente è sottopeso questo influisce negativamente sulle lesioni stesse).
    Le consiglio prima di tutto di far utilizzare a suo padre dei presidi antidecubito (materasso, cuscini ecc) che attenuano le cause meccaniche delle lesioni da pressione: può richiederli al più presto al suo medico di medicina generale.

    Al Centro Iperbarico di Bologna suo padre potrà essere seguito da un’equipe multidisciplinare che potrà individuare la strategia giusta per risolvere il problema.
    Se è interessato e decide di prenotare una visita presso il nostro Centro può contattare la nostra segreteria al numero 051/6061240 per fissare un appuntamento.

    Resto a sua disposizione per ogni dubbio e colgo l’occasione per fare i migliori auguri per una rapida guarigione di suo padre.

    Cordiali saluti,
    dott. Giorgios Vertsonis

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Iscriviti alla Newsletter del Centro Iperbarico di Bologna

* = campo richiesto!

Archivi