È rischioso tornare ad immergersi dopo un attacco ischemico cerebrale transitorio (TIA)?

Buongiorno dottore,
sono un sub e circa un mese fa ha avuto un attacco ischemico cerebrale transitorio (TIA). Gli esami sono tutti negativi, anche la risonanza magnetica, ma non sono del tutto tranquillo e vorrei sapere se questo problema neurologico può incidere sull’attività subacquea.

Sono abbastanza in ansia perché non ho trovato medici esperti in subacquea nella zona in cui vivo (sono trentino, ma alla montagna ho sempre preferito il mare!).
Se potesse darmi il suo parere e rassicurarmi sarebbe davvero importante: posso venire a Bologna per farmi visitare se è necessario.
Attendo speranzoso una risposta.
Grazie, Luca



Una risposta a “È rischioso tornare ad immergersi dopo un attacco ischemico cerebrale transitorio (TIA)?”

  1. Ferruccio Di Donato on

    Risponde il Direttore Sanitario del Centro Iperbarico di Bologna, dott. Ferruccio Di Donato
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna
    Specializzazione in Medicina del Nuoto e delle attività subacquee – istituto di fisiologia umana Università di Chieti
    Ordine Dei Medici di Bologna N° 11812

    Buongiorno Luca,
    mi spiace per il problema che mi riferisci, essere colpiti da un TIA è una cosa seria per tutti e per chi condivide la nostra passione per la subacquea lo è ancora di più.
    Le informazioni che mi dai purtroppo non bastano per darti una risposta. È necessario sapere quanti anni hai, se soffri di qualche malattia cronica, se assumi farmaci, ecc… poi occorre un anamnesi dettagliata dell’accaduto: è importante un quadro preciso di cosa è successo, perché un TIA può dare sintomi differenti per tipologia e per intensità.
    In linea di massima, un uomo in buone condizioni di salute non perde per forza l’idoneità all’immersione subacquea per attacco ischemico transitorio, ma accorre essere certi di aver escluso tutte quelle possibili cause rappresentate da patologie che controindicano l’immersione subacquea.
    Ciò detto capisci che una visita è necessaria, se pensi di venire al Centro Iperbarico di Bologna ricorda di portare con te tutti i documenti sanitari che hai, puoi fissare un appuntamento con la nostra segreteria al numero 051/6061240.
    Ciao
    Dott. Ferruccio Di Donato

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Iscriviti alla Newsletter del Centro Iperbarico di Bologna

* = campo richiesto!

Archivi