Ulcere croniche da 40 anni, Maria Luce starà meglio con l’ossigenoterapia iperbarica?

Buongiorno dottore,

mi chiamo Maria Luce e ho 60 anni, ho iniziato a soffrire di ulcere a 20 anni e da allora non me ne sono più liberata. La mia patologia si chiama Drepanocitosi Omozigote con ulcere perimalleolari bilaterali.

Sono seguita da sempre da vari medici che mi hanno fatto seguire terapie chirurgiche cutanee e farmacologiche ma ho avuto dei benefici sono periodici.

Negli ultimi anni la situazione si è aggravata, posso dire che di fatto non è più avvenuta una totale rimarginazione delle ulcere e stanno iniziando ad essere sempre più dolorose.  

Vorrei sapere se potrebbe consigliarmi come agire, se avete avuto altri casi simili al mio e se potesse spiegarmi qual è l’iter di terapie che dovrei fare.

 

Cordiali saluti
Maria Luce



Una risposta a “Ulcere croniche da 40 anni, Maria Luce starà meglio con l’ossigenoterapia iperbarica?”

  1. Giorgios Vertsonis on

    Risponde il Dr. Giorgios Vertsonis
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna,
    Specializzazione in Idrologia medica Università di Parma
    Ordine Dei Medici di Bologna N° 14047

    Gentile Maria Luce,

    Grazie per averci contattato. Comprendo il suo stato d’animo e mi dispiace molto per il suo disagio.

    Oltre l’anemia emolitica cronica, tra le manifestazioni della drepanocitosi omozigote, ci sono i fenomeni occlusivi dei vasi del microcircolo e le ulcere cutanee che compaiono più comunemente alle gambe.

    È noto che l’ossigenoterapia iperbarica favorisce la formazione di nuovi vasi accelerando i tempi di cicatrizzazione e presso il nostro Centro abbiamo trattato con successo altri pazienti affetti dalla tua stessa patologia (nel nostro sito può trovare anche qualche loro esperienza).

    Una visita medica d’inquadramento ci darà la possibilità di comprendere meglio il suo attuale quadro clinico ci permetterà di individuare il piano terapeutico migliore in collaborazione con i colleghi ematologi di riferimento.

    La sinergia tra ossigenoterapia iperbarica, medicazioni avanzate e trattamento trasfusionale potrà aiutare il processo di rimarginazione delle lesioni.

    Qualora desideri affidarsi alle nostre cure, può contattare la nostra segreteria al numero 051/6061240 per fissare un appuntamento.
    Rimango a sua disposizione per qualsiasi dubbio.

    Dott. Georgios Vertsonis

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Iscriviti alla Newsletter del Centro Iperbarico di Bologna

* = campo richiesto!

Archivi