Ipoacusia improvvisa: le ultime sedute per Giuseppe che sta guarendo

Il signor Giuseppe è di Imola e lavora in un’azienda metalmeccanica.

Il suo problema è iniziato da poco: è stato colpito da una patologia che vediamo spesso nel cambio di stagioone, l’ipoacusia improvvisa. Questa patologia coinvolge solitamente un orecchio e si manifesta tramite la sordità più o meno grave che insorge velocemente e soprattutto improvvisamente.

giuseppeLe cause di questa patologia sono ancora in discussione e non ve ne è una nota ma vi sono tante ipotesi, proprio per questo la terapia che viene effettuata si basa sull’esperienza e tanti anni di ricerca.

In letteratura la camera iperbarica è considerata un elemento cardine per la cura di questa patologia insieme ai corticosteroidi. Questi ultimi sono un gruppo di ormoni prodotti dalla corteccia delle ghiandole surrenali, che appartengono alla classe degli steroidi e sono coinvolti in una varietà di meccanismi fisiologici, inclusi quelli che regolano l’infiammazione, il sistema immunitario, il metabolismo dei carboidrati, delle proteine, il livello di elettroliti nel sangue.

Le linee guida dell’AUSL di Bologna sottolineano l’importanza di agire tempestivamente quando nasce un problema di ipoacusia: il massimo dell’efficacia si ha iniziando la terapia iperbarica entro 7 giorni dall’evento.

Giuseppe è arrivato nel nostro Centro 4 giorni dopo la diagnosi: avendo già iniziato la cura steroidea ha iniziato subito anche le sedute di camera iperbarica.

Dopo 5 sedute si è sottoposto al primo esame audiometrico (che serve a misurare quanto ci sente una persona) e ci sono state ottime notizie per lui: si è già evidenziato un recupero su tutte le frequenze! Un risultato davvero incoraggiante!

Caro Giuseppe, il 2016 inizia con le ultime sedute del ciclo di 20 che hai intrapreso, ti auguriamo che al termine le tue orecchie perfettamente funzionanti!

In bocca al lupo!



Rispondi

  • (will not be published)

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Iscriviti alla Newsletter del Centro Iperbarico di Bologna

* = campo richiesto!

Archivi