Conflitto femoro acetabolare: la camera iperbarica può aiutare?

Egregio Dott. Di Donato,

soffro di conflitto femoro acetabolare di tipo Pincer.
Vorrei  sapere se la camera iperbarica può essere d’aiuto per il mio problema.

La ringrazio in anticipo.

Cordiali saluti

Simone



Una risposta a “Conflitto femoro acetabolare: la camera iperbarica può aiutare?”

  1. Luigi Santarella on

    Risponde il dott. Luigi Santarella,
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna,
    Ordine Dei Medici di Ravenna N° 3151

    Buongiorno Simone,
    il conflitto femoro-acetabolare è una malattia dell’articolazione coxo-femorale caratterizzata dalla conformazione non perfetta dei suoi capi articolari.
    L’articolazione cosi conformata determina attrito in particolari movimenti che alla lunga può danneggiare la capsula articolare, provocare lesioni della cartilagine, usura dell’articolazione e portare col tempo all’artrosi.
    Esistono tre forme di conflitto femoro-acetabolare: tipo Pincer, tipo Cam e tipo Misto.
    La forma da cui sei affetto è dovuta a una alterazione dell’acetabolo come si evidenzia nella figura.

    La manifestazione tipica di questa patologia è il dolore e la limitazione funzionale dei movimenti estremi dell’articolazione coxo-femorale.
    Questa patologia è prettamente di competenza fisiatrico-ortopedica quindi il mio consiglio è di rivolgerti a specialisti di fiducia in modo da programmare un piano terapeutico che può prevedere anche l’intervento chirurgico.

    La terapia iperbarica potrebbe essere affiancata al piano terapeutico nel momento in cui, grazie a una radiografia o alla risonanza magnetica dell’anca, si sia visto che ha causato sofferenza dell’osso subcondrale a livello acetabolare o della testa del femore.

    Le proprietà antinfiammatorie e antiedemigene dell’ossigenoterapia, infatti, sono appropriate ed efficaci nel coadiuvare, insieme alle terapie specifiche, la risoluzione dei sintomi

    Se hai bisogno di altri chiarimenti chiamaci pure, il numero della nostra segreteria è 051 606124.

    Cari saluti
    Dott. Luigi Santarella

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Iscriviti alla Newsletter del Centro Iperbarico di Bologna

* = campo richiesto!

Archivi