Condropatia, meniscopatia, algodistrofia alle ginocchia: che fare?

Buongiorno Dottore,
le scrivo per chiedere un’importante informazione: l’ossigenoterapia iperbarica può essere utile nel caso di condropatia, meniscopatia, algodistrofia alle ginocchia?

 Maurizio



Una risposta a “Condropatia, meniscopatia, algodistrofia alle ginocchia: che fare?”

  1. Luigi Santarella on

    Risponde il dott. Luigi Santarella,
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna,
    Master di II° livello in Medicina Subacquea ed Iperbarica
    Ordine Dei Medici di Ravenna N° 3151
    Buongiorno, grazie per l’attenzione,

    l’ossigenoterapia iperbarica (OTI) è uno degli approcci terapeutici conservativi di scelta nel trattamento dei sindrome dolorosa regionale complessa (algodistrofia).

    L’ossigenoterapia iperbarica ha azione antiedemigena, favorisce l’ossificazione e la vascolarizzazione: per questo è efficace nella cura di questa patologia.

    L’aumento dell’ossigeno legato e disciolto nel sangue, risulta invece non appropriata nel trattamento delle condropatie e meniscopatie: i tessuti cartilaginei infatti non sono vascolarizzati mentre i menischi lo sono solo parzialmente.

    Per il tuo caso specifico, visto che non ci invii informazioni sul tuo stato di salute è complesso darti un consiglio: fai prima di tutto riferimento ai tuoi fisiatri/ortopedici di fiducia per inquadrare al meglio la tua situazione clinica e intraprendere un percorso riabilitativo/terapeutico appropriato che può prevedere anche l’ossigenoterapia iperbarica.

    Se ti servono altre informazioni puoi contattarci al numero della nostra segreteria 051 6061240
    Un grande in bocca al lupo
    Cari saluti

    Dott. Luigi Santarella

    Rispondi

Rispondi

  • (will not be published)

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Iscriviti alla Newsletter del Centro Iperbarico di Bologna

* = campo richiesto!

Archivi