fbpx

Valeria soffre di piastrinopenia e chiede un consulto per alcune ferite accidentali che non si rimarginano

Gentili dottori, 
da 20 anni assumo cortisone per piastrinopenia. 

Ho tre ferite che non rimarginano. La prima risale al maggio 2018, su indicazione del dermatologo ho fatto bagni con acqua e sale e ho applicato diverse creme. Da alcuni giorni al posto dei bagni, su indicazione di un amico chirurgo applico il preparato di Knutson. Ho costantemente un forte bruciore e dolore, e solo la prima ferita sta cominciando a rimarginare.

A dicembre ho avuto gonfiore agli arti e notevoli quantità di essudato; ho fatto ecodopler che ha escluso flebite, il medico ha diagnosticato linfagite curata con antibiotico.

Ora le gambe sono normali ma permangono ancora alcuni piccoli noduli.
Gradirei un vostro parere e se del caso un appuntamento per valutare una nuova terapia.

Grazie,
Valeria

Una replica a “Valeria soffre di piastrinopenia e chiede un consulto per alcune ferite accidentali che non si rimarginano”

  1. Risponde il Dr. Giorgios Vertsonis
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna,
    Specializzazione in Idrologia medica Università di Parma
    Ordine Dei Medici di Bologna N° 14047

    Gentile Sig.ra Valeria,
    ho letto con attenzione il suo racconto e mi dispiace per la sua sofferenza.

    L’utilizzo prolungato di cortisone rappresenta infatti un fattore negativo per la cicatrizzazione delle lesioni cutanee.

    Presso il nostro Centro abbiamo trattato con successo numerosi pazienti portatori di lesioni cutanee e in trattamento cronico con cortisone. Abbiamo quasi sempre associato alle medicazioni avanzate eseguite nel nostro ambulatorio dedicato, il trattamento iperbarico.

    Infatti attraverso l’ossigenoterapia iperbarica – che consiste nel respirare ossigeno puro o miscele arricchite all’interno di camere pressurizzate (camere iperbariche) – si ottiene l’incremento della diffusione dell’ossigeno nel sangue del paziente.

    Ad elevate concentrazioni l’ossigeno ha effetti sistemici sul corpo, tra cui l’azione antibatterica e anti-infiammatoria, e localmente stimola la creazione di nuovi vasi sanguigni che promuovono il processo di riparazione dei tessuti lesionati.

    Per poter esprimere il parere richiesto sarebbe opportuno sottoporla a visita, che può prenotare chiamando il seguente numero: 051/6061240.

    Sarei lieto di poterla visitare
    Un cordiale saluto
    Dott. Georgios Vertsonis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Archivi