fbpx

Trombocitemia Essenziale: Virna può continuare a praticare apnea?

Gentili dottori, scrivo su consiglio del mio istruttore di apnea. Ho una malattia cronica del sangue che si chiama Trombocitemia Essenziale: di fatto il mio midollo produce più piastrine del normale. Come unica terapia prendo la cardioaspirina. 

Da poco ho iniziato il corso di freediving e pratico anche sporadicamente immersioni con le bombole.

Volevo chiedere se questa malattia è incompatibile con la pratica subacquea, in particolare con l’apnea visto che ho iniziato il corso da poco.

Vi ringrazio l’attenzione,
Virna

Una replica a “Trombocitemia Essenziale: Virna può continuare a praticare apnea?”

  1. Risponde il Direttore Sanitario del Centro Iperbarico di Bologna, dott. Ferruccio Di Donato
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna
    Specializzazione in Medicina del Nuoto e delle attività subacquee – istituto di fisiologia umana Università di Chieti
    Ordine Dei Medici di Bologna N° 11812

    Buongiorno Virna,
    per poter rispondere in maniera circostanziata occorrerebbe sapere quale è la conta piastrinica, ma se l’unica terapia è la cardioaspirina, probabilmente i valori non saranno molto alti.
    Ciò premesso, penso che tu possa stare tranquilla e praticare apnea senza problemi, soprattutto alle quote e nei tempi che caratterizzano i corsi di primo livello.
    Se in futuro diventerai un’apneista d’elite, allora si potrà ragionare su quali possono essere le interferenze di un eccesso di piastrine sulla sicurezza dell’apnea.

    Buon divertimento!
    Saluti,
    Ferruccio Di Donato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Archivi