fbpx

La frattura non guarisce: la terapia iperbarica può aiutare la consolidazione!

Gentili dottori, vi scrivo per avere alcune informazioni.

Ho letto alcuni articoli sulla terapia iperbarica e vorrei sapere se può aiutare la formazione del callo osseo a seguito di una frattura.

Non sono presenti infezioni o infiammazioni ossee, solo una particolare lentezza nella consolidazione.

In questo momento mi è stata indicata la magnetoterapia a bassa frequenza.
Vi ringrazio per la disponibilità.

Una replica a “La frattura non guarisce: la terapia iperbarica può aiutare la consolidazione!”

  1. Risponde il dott. Luigi Santarella,
    Laurea in Medicina e Chirurgia Università di Bologna,
    Master di II° livello in Medicina Subacquea ed Iperbarica
    Ordine Dei Medici di Ravenna N° 3151

    Buongiorno Flaminia e grazie per averci scritto.
    L’ossigenoterapia iperbarica presenta meccanismi di azione che coinvolgono ampiamente il metabolismo osseo, stimolando la deposizione di rigenerato osseo e in questo modo, aiutando i processi di consolidamento nelle fratture ossee.
    Queste azioni, affiancate all’azione antiedemigena ed antinfiammatorie, ne fanno una terapia di comprovata efficacia nelle patologie traumatiche dell’osso.

    Nel suo quadro specifico è difficile dare un consiglio senza poter valutare il quadro tramite le immagini radiologiche e altre informazioni riguardanti la sua salute, la dinamica e l’epoca del trauma. Ritengo comunque opportuno che ne parli con gli specialisti che la hanno in cura, che potrebbero considerare la terapia iperbarica come valida terapia coadiuvante i processi di guarigione.

    Qualora avesse necessità di ulteriori informazioni non esiti a contattarci scrivendo a info@iperbaricobologna.it.
    Un caro saluto,
    Luigi Santarella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su Facebook

Il Centro Iperbarico di Bologna è convenzionato con DAN Europe

Archivi